La linea della bufera

Racconto

Veniva giù forte la neve quella sera. Prese a camminare nel vento che tagliava il viso, facendo vorticare i fiocchi come atomi bianchi e dal numero infinito.
Una sera di bufera, una sera di clima nordico, una camminata per nessuna direzione, solo verso il bianco, verso il vento che faceva fischiare i rami dei pini. In fondo le luci rare nella vallata. Luci di un chiarore acceso come un affetto del mondo, mentre l’assedio era incessante, mentre tutto il peso della vita era presente.

Continua…

Pubblicato in Racconti